Montervino: ”De Laurentiis ha già tracciato la rotta per Callejon e Mertens”

Montervino: momento importante per il Napoli, Ancelotti deve tirar fuori le certezze

Francesco Montervino, ex centrocampista del Napoli, è intervenuto a “NapoliMagazineLive” trasmissione che approfondisce i temi d’attualità legati al Calcio Napoli.

Queste le sua parole:

“Quando nel Napoli sta per aprirsi una trattativa, quasi sempre, il presidente fa qualche dichiarazione ad effetto.

Ovviamente, ognuno fa la sua parte, quindi prima di trarre le conclusioni bisogna attendere. De Laurentiis è molto bravo a portarsi avanti con il lavoro e credo che abbia già tracciato la rotta per Callejon e Mertens.

Questo è un momento importante per il Napoli, Ancelotti deve tirar fuori le certezze perché la squadra ne ha bisogno.

De Laurentiis ha sempre avuto rapporti lunghi con i suoi allenatori. E’ chiaro che possa chiedere spiegazioni quando ci sono dei problemi.

Questo non significa nulla, anzi, mi sembra che abbia confermato la sua stima e la voglia di continuare con Ancelotti.

C’è chi sostiene che il campionato per il Napoli sia già un discorso chiuso, io vado anche oltre perché credo che la Juve sia ancora talmente più forte che non c’è partita.

Fatta questa premessa, però, cosa dobbiamo fare? Non si deve giocare? Credo proprio di no, anche perché così come sono sicuro che la Juve sia la più forte.

Resto anche convinto che l’unica squadra che può giocarsela con i bianconeri sia proprio il Napoli.

La squadra azzurra deve semplicemente fare il proprio campionato, cercando di stare quanto più è possibile attaccato alla Juve per poi giocarsela nella fase decisiva della stagione.

Indubbiamente il pareggio di Genk ha fatto storcere il naso a tanti, me compreso, ma onestamente il cammino del Napoli non mi sembra sia in discussione anche perché gli azzurri sono primi nel girone che possono tranquillamente superare.

Ho visto Di Lorenzo in ritiro, in partenza mi era sembrato un po’ timido, poi invece sta venendo fuori davvero bene e ad altissimi livelli.

E’ un ragazzo valido che sta facendo cose eccezionali e ha strameritato la convocazione in Nazionale, anche perché nel suo ruolo di bravi ce ne sono pochi.

Alle volte si tende a parlare male dei procuratori. Nel caso di Di Lorenzo, invece, credo che il lavoro fatto da Vittorio Tosto sia stato molto efficace nel momento decisivo della carriera del difensore azzurro.

Mi auguro che Milik, dopo il gol in Nazionale, si sia finalmente sbloccato. Per me deve essere tenuto in grande considerazione da Ancelotti perché è un calciatore molto forte.

Lozano è un talento, deve fare di più e mi auguro che quanto prima ci riesca. Insigne fa bene ad ammettere qualche sua colpa ma adesso servono i fatti, anche per non creare equivoci.

Lorenzo è uno dei giocatori più talentuosi del Napoli, può fare la differenza e per questo gli consiglio di lavorare sodo, in silenzio ma anche senza tanti pensieri”. Conclude Montervino.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Calcio femminile, Serie A 2019-2020: Inter-Juventus big match del 4° turno, insidie per Roma e Fiorentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *