Napoli con limiti tecnici e un centrocampo leggero che non protegge la difesa?

 
 
Napoli
   

Marchetti: Napoli, Ancelotti qualche correttivo dovrà portarlo anche nel modulo perché delle cose non stanno funzionando

Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live sono intervenuti vari opinionisti e giornalisti per parlare del momento che sta attraversando il Napoli.

Questi i loro interventi riportati da ForzAzzurri.net:

Tancredi Palmeri, giornalista: “Il caso Cristiano Ronaldo non esploderà adesso. Quando il giocatore però ha avuto qualcosa da ridire su un allenatore, è stato sempre un ostacolo che poi si è riproposto.
Il Napoli non è in questa situazione per il 4-4-2 scelto da Ancelotti o perché gioca Tizio piuttosto che Caio”.

Luca Marchetti, giornalista: “Ancelotti qualche correttivo dovrà portarlo anche nel modulo perché delle cose non stanno funzionando. E’ vero che le prestazioni del Napoli non hanno convinto, ma anche sotto porta è poco lucido e qualche modifica bisognerà farla per far sì che tutti quei tiri fuori finiscano in porta e non fuori. In questa situazioni, le responsabilità sono di tutti e i problemi nascono dai risultati mancati perché se il Napoli avesse vinto tante cose non sarebbero emerse. Nelle difficoltà poi, bisogna aggrapparsi ai giocatori che sappiano tirarti fuori e sceglierli non è facile”.

Sandro Corapi, mental coach: “Se fossi stato nello spogliatoio nel Napoli avrei lavorato sulla prevenzione. I calciatori vogliono due cose: una comunicazione chiara ed il rispetto e se una delle due manca, si può creare una crepa importante.
Ancelotti parlerà individualmente con ogni giocatore per capire i problemi di ognuno e poi si farà portavoce con la società. Il Napoli è fatto da professionisti che devono fare il bene del Napoli, ma il problema va risolto definitivamente e Ancelotti può chiudere il contenzioso. Parlando col gruppo di sicuro ricompatterà l’ambiente”.

Fabrizio Biasin, giornalista: “Da fuori sembra una situazione assurda quella di casa Napoli. E’ complicato dare consigli ad un allenatore come Ancelotti che ha fatto la storia del calcio. Il 4-4-2 sembra dia fastidio a qualche giocatore, ma è cambiata la rosa rispetto a quella che aveva Sarri e adesso è molto più ampia. Prima criticavamo Sarri perché cambiava poco, ma adesso critichiamo anche Ancelotti perché cambia troppo”.

Daniele Sebastiani, presidente del Pescara: “Negli ultimi anni abbiamo esasperato un po’ gli animi nel calcio per cui fa bene ogni tanto scherzare. Vogliamo prendere sia Ibarhimovic che Cristiano Ronaldo, magari De Laurentiis ci farà un film!
Mi spiace della situazione che si vive in casa Napoli perché viene fuori un’immagine sbagliata di Napoli ed è quello che più di ogni cosa può pesare nel futuro prossimo. De Laurentiis ha il diritto di prendere tutte le decisioni che ritiene opportuno perché una società non può sottostare al volere dei giocatori.
Insigne è di Napoli e questo può portare anche degli svantaggi”.

Angelo Taglieri, giornalista: “Al momento Di Lorenzo è l’unico certo di restare a Napoli essendo arrivato l’estate scorsa. Fino a fine stagione credo anche che Hysaj resterà a Napoli mentre a sinistra uno tra Mario Rui e Ghoualm può partire.
Hysaj-Florenzi? Si tratta di uno scambio con la Roma che potrebbe verificarsi anche a gennaio. Al Napoli Florenzi piace molto che può essere utilizzato anche da esterno alto”.

Mario Sconcerti, giornalista: “I giocatori quasi sempre agiscono di istinto e non conoscono il regolamento, ma il tempo per metterci una pezza c’è. La situazione in casa Napoli dovrebbe gestirla e ricucirla Ancelotti, ma non so quali sono i rapporti tra lui e la squadra.
La società ci è andata giù pesante con i 10 giorni di ritiro e giustificarlo come un ritiro per conoscersi mi ha reso perplesso. L’allenamento aperto agli abbonati si poteva impedirlo, è evidente che la società ha voluto farlo.
Il Napoli ha dei limiti tecnici che partono da un centrocampo leggero che non protegge la difesa, c’è da dire che questo non è un campionato perfetto. Insigne stima molto Ancelotti come persona ed è un buon giocatore, ma questo non significa essere anche un leader. Il capitano è quello che ha carisma sulla squadra”.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

De Laurentiis ha rinnovato la fiducia ad Ancelotti, ma ha fissato una deadline…

Fedele: “Mai vista una cosa così allucinante in 50 anni di calcio. De Laurentiis…”

Calciomercato Napoli, via i capi dell’ammutinamento: De Laurentiis ha deciso

Napoli, furto alla moglie di Zielinski: il caos continua

LEGGI ANCHE:

FOTO – Riempita di insulti, dopo il suo messaggio-sffogo: la moglie di Allan scompare da Instagram

FOTO – Riempita di insulti, dopo il suo messaggio-sffogo: la moglie di Allan scompare da Instagram

CdS rivela: “Mertens a Luglio potrebbe andare all’Inter”

Carratelli: ”Napoli, la squadra si sente isolata. Callejon, Mertens, Insigne e Allan già ex”

Ulivieri: “Interverremo a tutela di Ancelotti se verrà toccato il suo diritto di allenatore”

Don Garber: Ibrahimovic ha firmato per il Milan!

Associazione Italiana Calciatori: “Caso Napoli? Giusto disertare se il ritiro è punitivo.”

CONTENUTI EXTRA:

Allerta alimentare: ritirato lotto Acqua di Nepi

Alcuni batteri potrebbero aumentare il rischio di tumore al colon-retto

Mary D’Amelio, stuprata e uccisa a sassate alla fermata del treno

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Avatar

About Vincenzo Vitiello

Napoletano di origine e milanese di adozione, segue tutto lo sport in generale ed il calcio in particolare. Oltre ad aver esercitato la professione di Docente di scuola media superiore, ha collaborato con alcune testate giornalistiche tra le quali: Tuttomercatoweb.com; TuttoJuve.com; Calciomercato.com; fondatore e Direttore Editoriale presso EuropaCalcio.it; fondatore e Direttore Editoriale presso CasaNapoli.Net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *