Napoli – Rizzoli, spunta una novità in occasione dell’uomo disteso dietro la barriera

Napoli – Rizzoli, spunta una novità in occasione dell’uomo disteso dietro la barriera

Napoli Rizzoli| Lo aveva fatto per primo Brozovic in casa del Barcellona, poi in molti lo hanno emulato. Anche Allan e Hysaj hanno deciso, in occasione dei calci di punizione avversari, di mettersi a terra dietro la barriera per evitare sorprese. Una mossa comunque arguta che evita di prendere gol come quello di Milik visto a Parma, giusto per citarne uno.

Però anche questa situazione non ha fatto altro che far scaturire dubbi, in particolare : nel caso il calciatore disteso a terra colpisca il pallone con le mani, sarebbe rigore? Non solo i tifosi, la stessa domanda se la sono posti anche gli i membri delle società di Serie A.

Napoli-Rizzoli, retroscena sull’uomo a terra dietro la barriera

Ecco perché, riferisce l’edizione odierna di Tuttosport, durante il summit avvenuto ieri tra i rappresentanti dei club e gli arbitri, il Napoli ha posto questo preciso quesitoLa risposta del duo Nicchi-Rizzoli pare sia stata “in qualche caso sì. Dunque i calciatori seppur sdraiati a terra, dovranno fare attenzione alla posizione delle braccia anche in tale occasione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHEPedullà durissimo: “La Juve fa 100 punti a stagione, ma il problema è che siamo nelle mani di Fabbri”

POTRESTI LEGGERE ANCHE: “Arsenal – Napoli streaming: ecco dove vederla, data e orari”