NUMERI PRIMI – Atalanta-Napoli: statistiche, curiosità e cenni storici

statistiche napoli atalanta
   

Atalanta-Napoli – precedenti, curiosità e statistiche sul 31′ turno di Serie A

Statistiche Atalanta-Napoli – La gara si giocherà domenica 3 aprile al Gewiss Stadium, ore 15.00. Gli azzurri secondi in classifica dovranno cercare di trovare la vittoria nonostante le tante assenze (Osimhen, Di Lorenzo, Rrahmani, Anguissa). Non perdere terreno sul Milan è fondamentale per la corsa Scudetto. L’Atalanta dal canto suo si trova a-8 dalla zona Champions League e una vittoria contro i partenopei potrebbe ravvivare le speranze dei nerazzurri. “Numeri primi” è la rubrica di ForzAzzurri che analizza le statistiche del match di campionato.

I precedenti tra Atalanta e Napoli

Atalanta e Napoli si sono affrontate ben 101 volte in Serie A, quello di domenica prossima sarà il 102′ match tra le due nella massima serie. Il parziale è a favore degli azzurri che hanno totalizzato 44 vittorie contro le 29 dei bergamaschi, sono 28 invece i pareggi. Gli azzurri non vincono a Bergamo dal 3 dicembre 2018, gli uomini allora guidati da Carlo Ancelotti si imposero per 2-1 con gol di Arek Milik e Fabian Ruiz. All’andata in questo campionato gli uomini di Gasperini si sono imposti al Maradona per 3-2.

Statistiche

Il Napoli è la seconda squadra per punti realizzati nel 2022 (24 contro i 25 della Juventus) ed è anche la seconda squadra del campionato per punti ottenuti in trasferta (34 contro i 35 del Milan in 15 gare fuori casa). Napoli e Atalanta non hanno pareggiato nessuna delle ultime sei gare di campionato giocate al Gewiss Stadium, il bilancio è in perfetto equilibrio con tre vittorie per parte.

Curiosità e cenni storici

L’Atalanta ha segnato in 19 delle ultime 21 partite disputate contro i partenopei in Serie A, contro nessuna la squadra italiana i partenopei hanno mantenuto meno volte la porta inviolata. I nerazzurri hanno segnato con 18 giocatori diversi in questo campionato, più di ogni altra squadra nel campionato nostrano. In Atalanta-Napoli della stagione 1989-1990 dalla curva dei tifosi bergamaschi cominciarono a volare numerose monetine e una di queste colpì il brasiliano Alemao sul capo.

Il giocatore azzurro dovette recarsi in ospedale per degli accertamenti e Ferlaino presentò ricorso perché il regolamento prevedeva che al verificarsi di situazioni di questo tipo andava assegnata la vittoria a tavolino alla squadra proprietaria del giocatore colpito. Così fu ed il pareggio per 0-0 maturato nei 90 minuti di gioco, fu corretto in 2-0 per gli azzurri che approfittarono di un altro errore del Milan e si avviarono verso il proprio secondo Scudetto.

Arbitro

Sarà l’arbitro Di Bello di Brindisi a dirigere Napoli-Sampdoria, 31esima giornata di Serie A.  L’ultimo precedente di Di Bello con gli azzurri è stato Lazio-Napoli 1-2 del 27 febbraio 2022. Il direttore ha di gara ha condotto ben 19 gare dei partenopei e tra queste sono solo 3 le sconfitte, le restanti 16 tutte vittorie.

Alessandro Santacroce

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli, rientro in gruppo per Zielinski e Fabian. Ospina è tornato in città

Calciomercato, il Napoli ha opzionato Kvaratskhelia. Sarà lui l’erede di Insigne

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Il pesce d’Aprile di Elio Vito ha innescato un terremoto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×