QUESTIONE DI MODULI: Napoli – Chievo, una vittoria per reagire ai tanti torti arbitrali

 
 
QUESTIONE DI MODULI
   

Sabato alle 20:45, allo stadio San Paolo, andrà in scena la sfida tra Napoli e Chievo valida per la 6° giornata di Serie A. Per gli azzurri, contro la rivelazione di questo campionato, si tratta di una partita di notevole importanza, da vincere soprattutto per proseguire la rincorsa alla corazzata Juventus e non lasciar scappare la Roma.

Rolando Maran contro gli azzurri si affiderà al 4-3-1-2 con Sorrentino in porta; Cacciatore, Dainelli (in ballottaggio con Gamberini), Cesar e Frey a formare il quartetto difensivo; Rigoni (in ballottaggio con Hatemaj), Radovanovic e Castro a centrocampo; Birsa alle spalle di Inglese e Floro Flores (in ballottaggio con Meggiorini). Il Chievo, forte di un collaudato meccanismo di gioco, proverà a mettere in difficoltà la manovra del Napoli utilizzando Birsa come primo marcatore sul regista azzurro. Birsa è l’uomo decisivo negli schemi di Maran, sia perché può sfruttare lo spazio che gli lasciano le due punte sia perché può verticalizzare il gioco lanciando le punte in profondità per sorprendere la poca attenta difesa azzurra. Da tenere d’occhio anche Castro e Inglese.

Dal canto suo Sarri schiererà il Napoli con il consueto 4-3-3 con Reina in porta; Maggio, Albiol, Koulibaly e Ghoulam in difesa; Allan, Jorginho (in ballottaggio con Diawara) e Zielinski (in ballottaggio con Hamsik) a centrocampo; Callejon (in ballottaggio con Giaccherini) e Insigne a supporto di Milik (in ballottaggio con Gabbiadini). Il Napoli dovrà essere bravo e paziente per superare la fitta ragnatela predisposta da Maran a difesa della propria porta e soprattutto dovrà evitare di sbagliare il meno possibile per non farsi infilare dal contropiede gialloblù. Massima attenzione, infine, sui calci da fermo: il Napoli deve arginare gli abili saltatori clivensi, Cesar e Dainelli.

Conquistare la vittoria per dimenticare queste polemiche sui torti arbitrali che il Napoli ha subito a Pescara prima e Genova dopo.

FABIO SORRENTINO

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Avatar

About Fabio Sorrentino

Il Napoli è la mia unica fede