Siamo alle solite, prima l’attacco al meridione e poi le scuse [FOTO]

Stefania Pinna in risposta ad un utente twitter

Le sue dichiarazioni in diretta nel corso di Sky tg24, avevano scatenato numerose polemiche attraverso i social. Stefania Pinna aveva dichiarato “Se da Roma in giù (chiaro il riferimento ai contagi, ndr) sono così pochi, il che vuol dire che è confermato… purtroppo o per fortuna… perchè bisogna capire da dove si guardano le cose, da quale punto di vista, si è fermato al centro-nord, in particolare al nord”. 

Su twitter è stata tempestata da messaggi di protesta degli utenti, tra offese e richieste di rettificare quanto detto. Un utente napoletano aveva scritto Urge una domanda, lei ha detto che i contagi al sud per fortuna o purtroppo, dipende dai punti di vista. Ecco, ci racconti il punto di vista del purtroppo”.

Non si è fatta attende la risposta della giornalista: “Intendevo solo dire che poteva andare anche che il contagio si spalmasse in maniera differente. Tutto qui, ci mancherebbe. Mi sono sicuramente espressa male. E me ne scuso”.

Anche questa volta arrivano delle scuse dopo un attacco ingiustificato e totalmente gratuito al sud Italia colpevole di non lo stesso numero di contagi del più ricco Settentrione, forse delle volte sarebbe meglio concentrarsi su quello che tutti stiamo vivendo e non cadere sempre nella solita retorica di Nord contro Sud e fare la gara a chi ha più contagi o più morti.

Siamo tutti sulla stessa barca e tutti dobbiamo essere uniti affinchè questo periodo possa passare presto senza fare le solite distinzioni tra settentrionali o meridionali. Non è una gara, è una pandemia!

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Caos multe, gli azzurri pronti a pagare e ridursi gli stipendi

Serie A, la ripresa a fine Maggio. Contatti continui tra FIGC e Governo

CONTENUTI EXTRA

Paola Di Benedetto e Adriana Volpe e l’uso del phon al GfVip: “Usato per i problemi intestinali”