Belardi: ”Napoli, è ancora possibile sistemare tutto”

Belardi
   

Belardi su Ancelotti: mandare via uno come lui non è mai facile. Ha commesso degli errori anche lui, ma è un tecnico di importanza mondiale

BELARDI NAPOLI – Emanuele Belardi, ex portiere di Napoli e Udinese, ha parlato a Radio Sportiva commentando il momento nero degli azzurri, del futuro di Ancelotti e di altro.

Queste le sua parole:

SULLA GARA DEL NAPOLI CONTRO L’UDINESE

A Napoli ci sono delle problematiche di poca coesione tra squadra, società e allenatore. C’è la possibilità di sistemare tutto perché ci sono esperienza e qualità, è il momento di sedersi ad un tavolo e trovare la quadra. Conviene a tutti trovare un punto d’incontro.

SULLA SITUAZIONE IN CASA NAPOLI

Bisogna andare avanti in Champions e poi trovare la strada giusta in campionato. Una società così importante, con giocatori e allenatore altrettanto importanti, devono trovare un punto comune per andare avanti.

BELARDI SUL FUTURO DI ANCELOTTI

Mandare via uno come lui non è mai facile. Ha commesso degli errori anche lui, ma è un tecnico di importanza mondiale. Resto dell’idea che la soluzione migliore sia trovare una sintesi tra le parti.

SU GATTUSO AL NAPOLI

L’anno scorso ha fatto un lavoro straordinario al Milan, quest’anno è ancora più evidente. E’ un ragazzo giovane, di responsabilità e di grande esperienza da giocatore. Il suo arrivo a Napoli resterebbe comunque un punto interrogativo.

BELARDI SU GOTTI

Lo conosco dai tempi della Reggina, dove allenava nel settore giovanile. E’ umile e preparato, ha fatto da secondo a tanti grandi allenatori. Sta facendo molto bene perché riesce a trasmettere tranquillità e idee alla squadra.

SULLA JUVENTUS

Non mi aspettavo la sconfitta contro la Lazio ma prima o poi capita a tutti. Perdono Psg, Real Madrid e Bayern Monaco, può perdere anche la Juve. Manca Chiellini, che a livello difensivo è una parte fondamentale della squadra. Il suo k.o. ha imposto la presenza in campo da titolare di De Ligt, ragazzo molto promettente ma che deve ambientarsi. Conclude Belardi.

Vincenzo Vitiello

Giornalista --- Vice Direttore

View all posts by Vincenzo Vitiello →