L’AVVERSARIO, Il Napoli sfida la Lazio per la quinta di campionato

lazio napoli

Dopo il pareggio in casa contro il Lecce il Napoli torna in trasferta, sfiderà la Lazio allo Stadio Olimpico di Roma.

Per la quinta giornata di campionato, il Napoli sarà impegnato contro la Lazio. La sfida è in programma per sabato 3 settembre allo Stadio Olimpico di Roma alle ore 20:45. Il bilancio degli azzurri in campionato è attualmente di due vittorie e due pareggi: il Napoli è dunque a quota otto punti in classifica. Dopo due vittorie nette sono arrivati due pareggi consecutivi contro Fiorentina e Lecce. Per la squadra di Luciano Spalletti sarà dunque fondamentale ritrovare i tre punti.  Il bilancio della Lazio di Maurizio Sarri è praticamente identico: anche la squadra biancoceleste ha attualmente 8 punti in classifica, frutto di due vittorie e due pareggi. Il club di Claudio Lotito è attualmente imbattuto nelle mura amiche, mentre i due pareggi sono avvenuti entrambi in trasferta.

La Lazio in campo

Per la sfida contro il Napoli, il modulo che Maurizio Sarri andrà a scegliere potrebbe essere il 4-3-3. Da valutare sono le condizioni di Felipe Anderson, che ha riportato un infortunio durante la scorsa sfida dei biancocelesti contro la Sampdoria. In caso di forfait la scelta del tecnico ricadrà su Pedro. Altro giocatore in dubbio è Alessio Romagnoli. Anch’egli è uscito anzitempo dallo scorso match a causa di crampi. In seguito ad ulteriori controlli gli è stato riscontrato un indurimento della coscia che potrebbe tenerlo fuori dalla sfida contro il Napoli. Di seguito la probabile formazione biancoceleste.

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Immobile, Zaccagni. All. Sarri.

Per quanto riguarda invece il Napoli, Luciano Spalletti potrebbe prediligere l’opzione Alex Meret tra i pali. Davanti il portiere friulano sarà schierata la difesa a quattro composta da Di Lorenzo, Rrahmani, Kim e Mario Rui. Il centrocampo invece sarà affidato ad Anguissa, Lobotka e Zielinski. Ultimo, ma non meno importante, il trio in attacco sarà composto da Lozano-Osimhen-Kvaratskhelia.

I precedenti

Napoli e Lazio si sono sfidate in tutto 161 volte. Il bilancio è favorevole agli azzurri, che hanno riportato ben 62 vittorie a fronte delle 49 biancocelesti. I pareggi sono invece 50. Negli ultimi anni però, la Lazio non è quasi mai riuscita a conquistare i tre punti. Dalla stagione 2015/2016 ad oggi su ben 15 sfide la squadra di Maurizio Sarri ha vinto solo due volte. Le sconfitte sono state invece ben 12. Il Napoli dunque può essere considerata la bestia nera dei biancocelesti.

L’arbitro designato per il match è Simone Sozza della sezione di Seregno. Sono tre gli incontri già avvenuti tra quest’ultimo ed il Napoli, con gli azzurri che sono attualmente imbattuti in gare diretta del fischietto lombardo. Il bilancio è di una vittoria e due pareggi. La Lazio ha quattro precedenti in gare arbitrate da Sozza e sotto il suo fischietto il bilancio è di una vittoria, un pareggio e due sconfitte.

 

Maria Marinelli

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI  CLICCA QUI

Navas su Instagram: “Rimango al PSG”

Ounas: le prime parole da giocatore del Lille

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Ironia e calcoli, i leader politici a caccia di voti su TikTok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.