Napoli, Mertens non si tocca! Rinnovargli il contratto è un atto dovuto

Cagliari-Napoli 0-1 – Tre punti fondamentali per la squadra di Gattuso in casa dei sardi conquistati grazie a un gran gol di Mertens

Un altro piccolo passo è stato fatto verso quota 40 punti da parte del Napoli e, sebbene, Ringhio non si fidi della tenuta psicologica della sua squadra, ci sentiamo di affermare che gli azzurri sono finalmente in via di guarigione.

Il mister ha schierato la stessa squadra (eccezion fatta per Hysaj al posto di Mario Rui) vista in Coppa Italia contro l’Inter ed ha avuto ragione anche stavolta. I ragazzi si sono aiutati in fase difensiva quando ce n’era bisogno e sono stati quasi sempre in controllo della gara. Di certo non è stata una partita bellissima, ma al momento conta solo uscire dal tunnel mettendo nel carniere quanti più punti possibili. Come si suol dire, vincere aiuta a vincere! Ora testa al Brescia, e solo dopo aver affrontato le rondinelle si potrà pensare alla sfida di Champions contro il Barcellona.

Come detto prima, la vittoria sul Cagliari è stata importante prima di tutto per smuovere la classifica e poi anche per ritrovare il morale. Ma la vittoria sul Cagliari ci ha detto anche un’altra cosa, ovvero, che questa squadra può fare a meno di tanti, ma non di Dries Mertens. È stato proprio un suo gol, di rara bellezza, a regalare la vittoria al Napoli e far sì che ora il Ciruzzo belga sia solo a una rete di distanza per eguagliare il record di Hamsik. Un gol per entrare nella storia del Napoli, due gol diventare leggenda.

Con un’altra rete, infatti, il folletto belga si porterebbe a quota 121 in coabitazione con Marek Hamsik, metre con altri due gol diventerebbe il miglior marcatore della storia del Napoli portandosi davanti a gente come Maradona, Careca, Cavani e Altafini.

Ora, al di là della simpatia che si può nutrire verso un ragazzo che ha dato tanto alla maglia e alla città, al di là di ogni questione affettiva e romantica e, al di là, di record vari e storia ancora da scrivere, una cosa è certa: Mertens per il Napoli è imprescindibile!

Questo ragazzo, in scadenza di contratto a giugno, merita il rinnovo! Lo chiediamo a voce alta, lo pretendiamo! Dries è un campione assoluto e, nonostante i 33 anni, fa ancora la differenza in campo. È il vero leader della squadra ed è sempre stato pronto quando è stato chiamato in causa. Non è soltanto una questione affettiva (nel calcio non esiste più) e nemmeno di gratitudine, ma di mera utilità: Mertens è un vero fuoriclasse!

Tocca ora alla società far sì che un calciatore del suo calibro non vada via a parametro zero dopo aver segnato uno dei periodi più belli della storia del Napoli. D’altronde, i segnali di apertura da parte di “Ciro” verso il rinnovo sembrano esserci se si pensa che, a oggi, pur essendo libero di farlo, ancora non ha firmato per un’altra società.

E allora, se di nuovo ciclo deve trattarsi dalla prossima stagione, facciamo sì che si riparta proprio da chi ha ancora tanta voglia di mettersi in gioco con i colori azzurri.

Per ripartire sicuramente vanno tagliati i rami secchi, ma Mertens più che un ramo secco è il vero germoglio in fiore per il futuro del Napoli.

Vogliamo il rinnovo di Dries “Ciro” Mertens!

Dario Catapano

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Leggi anche:

Maran: “Abbiamo concesso poco. Hanno pesato le assenze”

Le pagelle – Magia di Mertens ed il Napoli espugna il ‘Sardegna Arena’ di Cagliari

Demme a fine gara: ” Prima i 40 punti, poi vedremo. Champions? Pensiamo al Brescia”

Gattuso:”Dobbiamo arrivare ai 40 punti. Mertens? Fenomeno”

Cagliari-Napoli, 0-1: Mertens decide il match con una perla

CONTENUTI EXTRA

Venezia: attivi sensori conta-persone

Catena Fiorello contro Diletta Leotta

Con l’ottimismo l’ictus si supera più in fretta

 

 

Pubblicato alle 6:57 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *