Roma-Napoli. Espulsione di Ancelotti e tanto altro a Radio Marte

 
 
Ancelotti
   

ANCELOTTI NAPOLI GIACOMELLI – A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live sono intervenuti vari opinionisti e giornalisti per parlare del Napoli attuale, dell’espulsione di Ancelotti nella partita disputata contro l’Atalanta, del comportamento dell’arbitro Giacomelli e di altro.

Questi i loro interventi riportati da forzazzurri.net:

Massimo Caputi, capo dei servizi sportivi del Messaggero: “Il primo tempo del Napoli contro l’Atalanta mi è piaciuto veramente tanto e a Roma non arriverà il miglior Napoli, ma di certo una squadra che ha convinto.

La squadra azzurra deve migliorare ancora perché la Roma in emergenza ha trovato lo spirito, la coesione, l’organizzino e l’equilibrio che non aveva trovato prima. Per trovare maggiore equilibrio, il Napoli avrebbe bisogno di puntare su una base precisa di squadra, senza cambiare troppo di partita in partita. 

Milik e Mertens dovrebbero essere sempre in campo, poi a gara in corso, Lozano può subentrare. E’ un pesce fuor d’acqua in questo momento e bisogna dargli un minimo di tempo per ambientarsi perché non è facile arrivare nel nostro campionario ed essere determinanti”. 

Ciccio Colonnese, ex calciatore: “Roma-Napoli è uno scontro diretto per la Champions perché l’obiettivo del Napoli deve essere la Champions visto che dal primo posto è ormai lontano. La Roma è in salute, viene da una bella vittoria a Udine e ci vorrà il miglior Napoli, il più concentrato per battere la squadra di casa. 

La condizione fisica di Koulibaly non è ottimale ed ha bisogno di trovare la giusta intesa con Manolas”. 

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Marco Cherubini, giornalista

“Nella formula dei 3 punti, quando riesci ad infilare una striscia positiva puoi volare e la storia della Roma è eclatante. Il quarto posto è l’obiettivo della squadra giallorossa e per un ambiente come quello di Roma, giocare con entusiasmo vuol dire avere una marcia in più. 

Il Verona ha la miglior difesa e questo fa un po’ ridere. Quando in un complesso di gioco cambi uno dei protagonisti della difesa come è succedo al Napoli con Albiol, ci vuole un po’ di tempo per andare a regime”. 

Luca Marchetti, giornalista: “Vediamo come finirà il ricorso del Napoli circa la squalifica di Ancelotti. 

La Roma è in fiducia, ma pur sempre in difficoltà. Fonseca è stato molto bravo in questo periodo, ma l’emergenza organica esiste. Dall’altra parte, c’è una grande voglia di rivalsa del Napoli che può pesare, ma importante sarà non farsi prendere dall’ansia. 

Lozano ha una mentalità diversa da noi italiani e non tutti sanno essere incisivi snida subito. Certo, dopo il gol alla Juve le aspettative erano alte, ma va dato tempo al ragazzo di capire come funziona in Italia. Detto questo, da Lozano ci aspettiamo tutti di più. 

Ciccio Graziani, ex calciatore:  “Roma e Napoli stanno molto bene dal punto di vista fisico, da quello psicologico forse del Napoli ha qualche problemino, ma credo che episodi come quelli contro l’Atalanta possano addirittura rafforzare una squadra. 

Ad Ancelotti darei un 7 per la stagione fin qui disputata col Napoli perché c’è solo l’incidente di percorso col Cagliari che ha condizionato il cammino, poi in Champions sta facendo benissimo.

A Fonseca invece darei un 8 perché tra mille difficoltà è riuscito a ricompattare la Roma che è un gruppo molto forte mentalmente”. 

Gianfranco Coppola, giornalista: “Il Napoli paga la comunicazione e mentre la Juve sa gestire ed incanalare ogni discorso. Il Napoli non ha un dirigente che faccia da cuscinetto tra blocco tecnico e proprietà. Manca quella struttura societaria importante quando si compete tecnicamente a livelli alti. 

Nel calcio c’è troppo veleno e per questo ci vuole uniformità di giudizio”. 

Eugenio Albarella, preparatore atletico: “Contro l’Atalanta il Napoli ha disputato una prestazione di livello e questo dimostra come le energie nervose fanno la differenza.

E’ sempre difficile fare una buona prestazione quando affronti una squadra inferiore, ecco perché nelle partite importanti contro Liverpool, Salisburgo e Atalanta ha ben figurato.

Sono convinto che il Napoli farà una grande partita perché la Roma è squadra di livello, poi sappiamo che ogni gara va giocata, ma il Napoli sarà in partita, non ne ho dubbi. 

La figura dell’arbitro è cambiata, non deve essere più protagonista”. 

Antonio Iannone, ex arbitro: “Rocchi è una garanzia. Voglio tornare sull’uscita dal campo di Giacomelli post Napoli-Atalanta. Chi esce per ultimo della squadra arbitrale dal terreno di gioco, è il quarto uomo il quale attende l’uscita di tutti gli atleti.

L’arbitro segue il primo assistente in modo tale che ognuno possa vedere ciò che può accadere in campo. Alla luce di tutto ciò, dico che Giacomelli è uscito correttamente dal recinto di gioco del San Paolo, non si è attardato. L’arbitro a fine partita lascia stare la palla, la porta via invece, al termine del primo tempo”.

Giorgio Ciaschini, ex collaboratore di Ancelotti: “L’espulsione e l’atteggiamento di Ancelotti tradisce un leggero nervosismo. Credo sia un’insoddisfazione dovuta al momento di difficoltà generale e della classifica. Però, Napoli-Atalanta è stata davvero una gara particolare. 

Contro la Roma la gara diventa importante perché perdere significherebbe per il Napoli trovarsi ancora più giù in classifica e l’umore potrebbe poi risentirne”. 

Mario Sconcerti, giornalista: “Non so cosa abbia detto Ancelotti a Giacomelli, posso dire che per me il rigore c’era. L’arbitro dovrebbe andare sempre a vedere se ha qualche dubbio, ma quel calcio di rigore su Llorente è stato visto da 3 arbitri, uno in diretta e 2 al Var. Chi sta in campo ha diritto di sbagliare per cui gli errori degli arbitri ci stanno. 

Ho visto tutte le partite di Roma e Napoli, la squadra giallorossa ha trovato una quadratura per cui c’è da capire che Napoli sarà. Manca la continuità agli azzurri e mi spiace perchè anche contro l’Atalanta ha pareggiato una gara nonostante la squadra di Gasperini non abbia giocato come sa fare”.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli-Atalanta, il leghista Calderoli: “Possibile che con tutte le emergenze di Italia e Napoli, si presenti un’interrogazione? Così si delegittima il sistema arbitrale…”

Caputi: “Arbitri così minano e contaminano un campionato equilibrato, con tutte le big che fanno fatica…”

La SSC Napoli annuncia: “7 novembre al San Paolo, iniziativa dedicata ai soli abbonati! Il comunicato, i dettagli”

Napoli, gli arbitri possono cadere nella trappola del protagonismo e Giacomelli…

Giuntoli: “Vogliamo chiarezza. Non possiamo vedere falsata ogni partita”

Milik-Napoli ok sul rinnovo. Queste, le cifre…

Sabatini: ”Napoli-Atalanta? Ho visto il fallo Kjaer e non la manata di Llorente!”

Napoli Club Parlamento, Quagliariello: ”Fatta interrogazione parlamentare e..”

Battibecco Del Genio-Bergonzi: “Kjaer lo butterei addosso a tutti per vedere come si difendono!”. Bergonzi: “Poteva fischiare due falli diversi”

Sky Sport – Tecnico di Serie A verso l’esonero: può lasciare già in giornata

L’operato del duo Giacomelli-Banti verso il Senato: presentata mozione per chiedere regolarità in A

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Avatar

About Vincenzo Vitiello

Napoletano di origine e milanese di adozione, segue tutto lo sport in generale ed il calcio in particolare. Oltre ad aver esercitato la professione di Docente di scuola media superiore, ha collaborato con alcune testate giornalistiche tra le quali: Tuttomercatoweb.com; TuttoJuve.com; Calciomercato.com; fondatore e Direttore Editoriale presso EuropaCalcio.it; fondatore e Direttore Editoriale presso CasaNapoli.Net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *