Schwoch: ”Napoli? Nel 4-4-2 troppi giocatori adattati. Ci vorrebbe il seguente modulo…”

Schwoch Stefano

Schwoch: ora ci dovrebbe essere un cambio di modulo in favore di un 4-3-3. Secondo me è il sistema di gioco più adatto, anche se manca un vero regista, ruolo che può essere ricoperto da Elmas, Allan o Fabian Ruiz

SCHWOCH NAPOLI – Stefan Schwoch, ex giocatore -tra le altre- del Napoli, è intervenuto a TMW Radio durante ‘Stadio Aperto’, per parlare del caso Ronaldo, del Napoli e di altro.

Queste le parole dell’ex attaccante:

Sul caso Ronaldo
Si vedeva che faticava nelle ultime uscite con la Juventus. A differenza del Lussemburgo, in Italia le squadre ti impegnano tutte e devi essere al massimo della forma. E lui quando è al massimo è devastante. Deve rispettare anche le regole della squadra, poi è logico che si arrabbi. Ma preferisco avere uno come lui che si arrabbia piuttosto che uno che fa l’opposto.

La sosta farà bene o male al Napoli?
Per lo Scudetto è forse tardi, con due squadre davanti che stanno correndo così tanto diventa difficile. La sosta ha permesso a tutti di tirare fuori i problemi. Per esempio ora ci dovrebbe essere un cambio di modulo in favore di un 4-3-3. Secondo me è il sistema di gioco più adatto, anche se manca un vero regista, ruolo che può essere ricoperto da Elmas, Allan o Fabian Ruiz. Nel 4-4-2 però c’erano troppi giocatori adattati, anche se nessuno vuole dare consigli ad Ancelotti. Se ci sarà un’occasione a gennaio, la società potrebbe intervenire per regalare alla squadra un regista.

Torino-Inter che partita sarà?
Gara complicata per entrambe. Il Torino ti aggredisce e ha forti contropiedisti: i nerazzurri sono favoriti, ma se i granata scendono in campo con l’atteggiamento giusto possono dare fastidio. L’Inter è una rivale credibile per lo Scudetto, Conte difficilmente sbaglia mentalità e approccio alle partite. La squadra va a mille all’ora e ha due attaccanti fortissimi come Lukaku e Lautaro. Per adesso la vedo la più accreditata, è l’unica che può avere una continuità di risultati come la Juventus.

Quanto Ibrahimovic potrebbe aiutare il Milan?
Il Milan è una squadra giovane e spesso si perde in situazioni banali. Lui darebbe una mano a livello mentale, oltre a garantire tanti gol. Ha una struttura fisica importante, fa reparto da solo ed è difficile da marcare. Conclude Schwoch.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *