Schwoch: ”Napoli? Nel 4-4-2 troppi giocatori adattati. Ci vorrebbe il seguente modulo…”

 
 
Schwoch Stefano
   

Schwoch: ora ci dovrebbe essere un cambio di modulo in favore di un 4-3-3. Secondo me è il sistema di gioco più adatto, anche se manca un vero regista, ruolo che può essere ricoperto da Elmas, Allan o Fabian Ruiz

SCHWOCH NAPOLI – Stefan Schwoch, ex giocatore -tra le altre- del Napoli, è intervenuto a TMW Radio durante ‘Stadio Aperto’, per parlare del caso Ronaldo, del Napoli e di altro.

Queste le parole dell’ex attaccante:

Sul caso Ronaldo
Si vedeva che faticava nelle ultime uscite con la Juventus. A differenza del Lussemburgo, in Italia le squadre ti impegnano tutte e devi essere al massimo della forma. E lui quando è al massimo è devastante. Deve rispettare anche le regole della squadra, poi è logico che si arrabbi. Ma preferisco avere uno come lui che si arrabbia piuttosto che uno che fa l’opposto.

La sosta farà bene o male al Napoli?
Per lo Scudetto è forse tardi, con due squadre davanti che stanno correndo così tanto diventa difficile. La sosta ha permesso a tutti di tirare fuori i problemi. Per esempio ora ci dovrebbe essere un cambio di modulo in favore di un 4-3-3. Secondo me è il sistema di gioco più adatto, anche se manca un vero regista, ruolo che può essere ricoperto da Elmas, Allan o Fabian Ruiz. Nel 4-4-2 però c’erano troppi giocatori adattati, anche se nessuno vuole dare consigli ad Ancelotti. Se ci sarà un’occasione a gennaio, la società potrebbe intervenire per regalare alla squadra un regista.

Torino-Inter che partita sarà?
Gara complicata per entrambe. Il Torino ti aggredisce e ha forti contropiedisti: i nerazzurri sono favoriti, ma se i granata scendono in campo con l’atteggiamento giusto possono dare fastidio. L’Inter è una rivale credibile per lo Scudetto, Conte difficilmente sbaglia mentalità e approccio alle partite. La squadra va a mille all’ora e ha due attaccanti fortissimi come Lukaku e Lautaro. Per adesso la vedo la più accreditata, è l’unica che può avere una continuità di risultati come la Juventus.

Quanto Ibrahimovic potrebbe aiutare il Milan?
Il Milan è una squadra giovane e spesso si perde in situazioni banali. Lui darebbe una mano a livello mentale, oltre a garantire tanti gol. Ha una struttura fisica importante, fa reparto da solo ed è difficile da marcare. Conclude Schwoch.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Avatar

About Vincenzo Vitiello

Napoletano di origine e milanese di adozione, segue tutto lo sport in generale ed il calcio in particolare. Oltre ad aver esercitato la professione di Docente di scuola media superiore, ha collaborato con alcune testate giornalistiche tra le quali: Tuttomercatoweb.com; TuttoJuve.com; Calciomercato.com; fondatore e Direttore Editoriale presso EuropaCalcio.it; fondatore e Direttore Editoriale presso CasaNapoli.Net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *