Mercato Napoli: dopo Demme e Lobotka si pensa ad altro

Demme

MERCATO NAPOLI – Di Staso: Rrahmani al Napoli è un’operazione che si concluderà adesso, ma è in vista di giugno. Amrabat? L’Inter non vuole intromettersi perché il Verona sta parlando col Napoli

A Radio Marte, nel corso di “Si Gonfia la Rete’‘,  sono intervenuti giornalisti e opinionisti per parlare dl Napoli e del mercato del club azzurro.

Questi i loro interventi riportati da ForzAzzurri.Net:

Riccardo Napolitano, operatore di mercato

“Con due centrocampisti, Gattuso vuole mettere ordine in mezzo al campo ed è anche un modo per dire a tutti gli intoccabili che qualcosa è cambiato e che possono anche stare fuori. 

L’attaccante serve al Napoli che si è lasciato scappare l’occasione di prendere Cutrone. Si è parlato tanto di Ibrahimovic, ma i costi di ingaggio non erano in linea con la politica del club. 

I giocatori del Napoli devono il massimo rispetto ai tifosi, cosa che in campo non vedo. I calciatori sono professionisti e devono dare tutto per la maglia che è l’unica cosa che resta.

Llorente è molto vicino al Tottenham e mi auguro arrivi al suo posto un attaccante di spessore”. 

Andrea Di Staso, giornalista

“Gattuso non ha nascosto che gradirebbe avere un’alternativa a Mario Rui, ma c’è il problema Ghoualm che ha un ingaggio importante. Potrebbe lasciare Napoli anche Llorente. 

Piatek non è incedibile, il Milan sta anticipando una rivoluzione che tutte le altre società farebbero in estate e al Napoli potrebbe far comodo. 

Rrahmani al Napoli è un’operazione che si concluderà adesso, ma è in vista di giugno. Amrabat? L’Inter non vuole intromettersi perché il Verona sta parlando col Napoli e quindi a meno il club azzurro non deciderà di mollare il giocatore, non si inserirà nella trattativa. E’ la Premier che è su Amrabat”. 

Stefano Antonelli, operatore di mercato

“Il Napoli deve giocare un campionato di rincorsa, ma poi ha la Champions ed un turno col Barcellona tutto da vivere. Con Demme e Lobotka il Napoli ha finalmente coperto un ruolo scoperto dopo la partenza di Jorginho. Parliamo di due giocatori importanti, alternativi, ma possono giocare anche insieme. 

Diego Demme? Il Lipsia non l’ha regalato e poi ha dovuto fare i conti con la volontà del calciatore e del suo entourage. Demme è pronto e non a caso Gattuso lo ha già convocato. Conosco l’uomo e l’allenatore Gattuso, è particolarmente intelligente e mette il gruppo davanti ad ogni cosa. 

Anche la gara col Perugia è importantissima per il Napoli per l’autostima e per tutta una serie di motivi, non ultimo, per evitare lo stallo. 

Maksimovic e Koulibaly? Gli infortuni fanno parte del gioco del calcio, ma so che stanno tornando e a brevissimo saranno a disposizione, al 100%. Il Napoli ha bisogno di tutti e vorrei rivedere quella squadra entusiasta nel giocare a pallone”. 

Lobotka

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli – Gattuso a “Striscia la notizia”: “Porto tutti da San Gennaro”

Calcio italiano nella bufera per il VAR. Napoli – Perugia ed altro su Radio Punto Nuovo

Perugia, Cosmi in conferenza: “Contro il Napoli voglio personalità. Gattuso? Lo stimo sin da quandera giocatore”

Sky – Mercato Napoli, operazione da 14 milioni: già martedì possibili visite mediche. I dettagli

Coppa Italia, Napoli-Perugia: l’arbitro sarà Massimi di Termoli

Napoli – Lobotka ancora formalità burocratiche! Ecco quando arriverà la firma

Napoli, parla Chiariello: “ADL vuole Gasperini, è il suo sogno. Ma occhio anche a Juric”

Calciomercato Napoli, Vertonghen non arriverà: pretende un ingaggio troppo alto, le cifre

Calciomercato Napoli

Calciomercato Napoli – Llorente potrebbe ritornare in Premier League

Napoli, Immobile fu a un passo: il motivo del mancato trasferimento

Calciomercato Napoli, Pedullà: “Su Tonelli si è inserita la Spal, prevedo altre sorprese”

Calciomercato Napoli, si blocca la trattativa per Tonelli alla Sampdoria: le ultime

Ti potrebbe interessare anche:

Gb: Regina convoca ‘vertice di famiglia’

Big History: previsioni nere per il decennio che inizia

Aborto spontaneo per Christina Perri: “Sono triste, ma non ho alcuna vergogna”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *