Napoli ad un passo dall’impresa! Non basta il cuore e un super Mertens per battere il Barcellona

Il Napoli sfiora l’impresa contro il Barcellona e soltanto alcuni episodi poco fortunati impediscono agli uomini di Gattuso di sconfiggere clamorosamente la compagine catalana. Mertens segna e raggiunge  Hamsik a 121 gol in azzurro, poi si infortuna. Griezmann trova il pari in una delle poche occasioni create

Nella notte del San Paolo, il Napoli deve rammaricarsi per non aver vinto il primo round della sfida di Champions League contro il Barcellona.

Sfortunata la squadra azzurra che, questa sera, meritava le vittoria contro la compagine catalana. Gli uomini di Gattuso hanno interpretato tatticamente nel migliore dei modi il match.

Fase difensiva perfetta con la partecipazione di tutti i calciatori azzurri. Anche gli attaccanti si sono sacrificati a tutto campo per chiudere ogni spazio e costringere i giocatori di Setièn ad uno sterile ed improduttivo palleggio.

Con un Zielinski -che ha disputato una ottima gara  a livello tattico impreziosita da uno stupendo assist-  e Mertens autore del goal del Napoli, strepitoso in fase di copertura, impostazione e conclusione, tutti gli azzurri hanno disputato un ottimo match che lascia ancora qualche speranza per la qualificazione al turno successivo della massima competizione continentale.

Di fatto, Gattuso, con un 4-5-1,  ha imbrigliato il Barca costringendo la squadra spagnola a limitarsi a pochi spunti di un certo rilievo.

L’infortunio subito da Mertens e l’unico tiro effettuato dal Barcellona con l’acuto di Griezmann consentono ai catalani di portare a casa un pareggio con la realizzazione di un goal che permette a Messi e compagni di giocare il ritorno in una situazione molto favorevole
Callejon, tatticamente ineccepibile, ha disputato un’ottima gara, ma ha sprecato una grandissima occasione, dopo il pareggio ottenuto dai  Blaugrana, tirando, solo davanti alla porta, il pallone addosso a Ter Stegen.

Al termine del match il San Paolo applaude, ma per passare il turno  il 18 marzo a Barcellona,  al Napoli  servirà un’impresa al Camp Nou.

Questo Napoli, per il modo in cui ha affrontato una delle squadre più forti al mondo, va elogiato.  La partita di questa sera potrebbe aprire nuovi favorevoli orizzonti per Gattuso ed i suoi uomini.

                                                                                                                    Vincenzo Vitiello

Napoli Stadio-San-Paolo-in-versione-Champions-League

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Gattuso:”Siamo stati bravi, ma potevamo fare meglio. Abbiamo possibilità”

Insigne a fine partita:”Gara di sacrificio, pareggio amaro”

Lozano, tutto confermato. Andrà in tribuna

Martino:”San Paolo? I catalani resteranno sorpresi”

Delusione per una piccola tifosa, niente foto con Messi

Sandro Ruotolo:”Il sarrismo esisterà per sempre. Feltri? Ho chiesto di radiarlo”.

Il Barça dovrà sudarsela al San Paolo. Ecco perchè il Napoli ha già vinto!

Calciomercato – Mertens, resta calda la pista Inter per giugno

CONTENUTI EXTRA

Coronavirus in Italia, come ci possiamo difendere

Coronavirus, non correte al pronto soccorso

Il primario del sacco: “Così si è diffuso il virus in Italia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *